Pacini Medicina/ LIBRI /
Dermatologia

Dermatite Atopica – Linee guida SIDeMaST 2016-2017


FREE DOWNLOADS

Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estatica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse

www.sidemast.org

Tutte le Linee Guida SIDeMaST sono disponibili in Free Download nella categoria Dermatologia.

 

Revisione critica di linee guida e raccomandazioni pratiche per la gestione dei pazienti con dermatite atopica

Carlo Gelmetti1,Giampiero Girolomoni2, Annalisa Patrizi3

1 Sezione di Sezione di Dermatologia, Dipartimento di Fisiopatologia Medico-Chirurgica e dei Trapianti,

Università di Milano, Fondazione IRCCS Ca’ Granda “Ospedale Maggiore Policlinico”, Milano

2 Sezione di Dermatologia, Dipartimento di Medicina, Università di Verona

3 Sezione di Dermatologia, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Università di Bologna

Definizione e aspetti generali della dermatite atopica

La dermatite atopica (DA) o eczema atopico è una dermatite pruriginosa ad etiologia multifattoriale, a decorso cronico-recidivante, con distribuzione tipica delle lesioni a seconda dell’età. La caratteristica fondamentale dei pazienti con DA è la presenza di una difettosa barriera epidermica associata a una iper-reattività cutanea infiammatoria a diversi stimoli ambientali. Frequentemente si osserva una storia personale o familiare di atopia. Le lesioni cutanee sono tipicamente eczematose, eritemato-vescicolose in fase acuta ed eritemato-squamose e lichenificate in fase cronica. Nei primi mesi di vita può esordire con la così detta “crosta lattea” sul capo, poi la malattia può diffondersi sul volto e sulle superfici estensorie degli arti dei lattanti. In seguito, la tipica topografia si sviluppa con un coinvolgimento delle pieghe (Figg. 1, 2). Negli adulti è molto comune l’interessamento del volto e parte alta del tronco (Figg. 3-5). La DA può presentarsi anche come eczema nummulare (Fig. 6) oppure, specie negli adulti, con predominanza di lesioni nodulari escoriate (prurigo atopica) o con dermatite periorifiziale. Il prurito associato alla DA è spesso così intenso da interferire con il sonno, le attività quotidiane, lo studio e le capacità lavorative.

Scarica il pdf per leggere tutto

continua a leggere sul nostro blog l’intervista al professor Girolomoni

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

NEWS
LETTER

Le informazioni che si trovano in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la consultazione con il proprio medico.

Pacini Editore Srl
via Gherardesca 1, 56121 Pisa • cod.fisc, p.iva, reg.imp.prov.pi 00696690502 • Cap.soc.iv. 516.000 euro
Copyright © 2015. All Rights Reserved.
Cookie Policy | Privacy policy | Credits