Pacini Medicina/
Blog

La rivista Medic raccontata dalla Prof.ssa Russo

19 Nov 2016
medic

La rivista MEDIC New Series, Metodologia Didattica ed Innovazione Clinica si caratterizza per un approccio globale e unitario ai temi della Salute e della Formazione Bio-Medica.
Abbiamo voluto intervistare il Direttore Responsabile, la Professoressa Maria Teresa Russo, che è docente universitaria presso l’università di Roma Tre.

Da quando ha preso il timone della rivista internazionale Medic?

Dirigo Medic dal 2010.

 

Di cosa si parla nella rivista?

La rivista Medic è contrassegnata da un approccio globale e unitario ai temi della salute e della formazione del personale sanitario. Ha un taglio multidisciplinare, ospitando rassegne, saggi, originali, recensioni e note di autori italiani e stranieri attinenti alle seguenti sezioni: Etica ed Antropologia medica, Storia della medicina, Metodologia clinica, Educazione Medica, Filosofia della Scienza, Sociologia della Salute ed Economia Sanitaria, Etica della tecnologia bio-medica.

 

Quali obiettivi vi prefiggete?

Uno degli obiettivi prioritari di Medic è aprire un dibattito sui temi di maggiore rilievo scientifico in ambito biomedico, affrontandoli sotto la specifica angolatura della dimensione etica, bioetica e pedagogica.

La rivista intende proporsi come uno spazio di dialogo tra quelle che a torto sono state considerate come due culture, scientifica ed umanistica, e che invece convergono nel confrontarsi con le grandi questioni della salute e della malattia, della vita e della morte, del dolore e della sofferenza. L’intento è offrire un’occasione di confronto sul piano internazionale alla luce di un neo-umanesimo medico che ha nella persona il suo punto di coesione e di equilibrio.

 

Quali ingredienti e risorse occorrono per raggiungerli?

Il dialogo tra le Scienze, per essere efficace e fruttuoso, deve essere prima di tutto un dialogo tra scienziati, capaci di analizzare la realtà anche con linguaggi differenti, per comprenderne aspetti che altrimenti resterebbero sottintesi o non sufficientemente elaborati e strutturati. La risorsa più adeguata è pertanto il confronto tra colleghi di diverse discipline e di diverse realtà – accademiche e cliniche – per giungere a una comprensione dei temi più ampia di quella consentita dall’esclusiva ottica della propria specialità, in modo da coglierne i risvolti etici e la dimensione educativa.

 

Per ulteriori informazioni sulla rivista clicca qui. 

A cura di Silvia Maculan

 

NEWS
LETTER

Le informazioni che si trovano in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la consultazione con il proprio medico.

Pacini Editore Srl
via Gherardesca 1, 56121 Pisa • cod.fisc, p.iva, reg.imp.prov.pi 00696690502 • Cap.soc.iv. 516.000 euro
Copyright © 2015. All Rights Reserved.
Cookie Policy | Privacy policy | Credits