Pacini Medicina/
Blog

Vitamina D – Istruzioni per l’uso

6 Lug 2017
vitamina-d

Negli ultimi anni la vitamina D è stata spesso al centro dell’attenzione dei mass media per le innumerevoli nuove acquisizioni sulle attività che svolge all’interno del nostro organismo.

A volte però, la vastità di informazioni a disposizione, può creare disorientamento tra gli utenti. Per questo motivo Maria Luisa Brandiprofessore ordinario di endocrinologia all’Università di Firenze e primario dell’unità di malattie del metabolismo minerale e osseo nell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi e Margherita De Bac, giornalista del Corriere della Sera, hanno deciso di fare chiarezza su questo argomento, mettendo assieme le rispettive competenze professionali nel volume Vitamina D – Istruzioni per l’uso.

Vitamina o ormone?

All’interno del volume si comincia a fare chiarezza partendo dalle nozioni di base: che cos’è la vitamina D? Con questo termine siamo ad indicare una vitamina o un ormone? E come si forma nell’organismo umano?

L’esposizione solare è necessaria per sintetizzare la vitamina DA, ma a che cosa serve e quali sono i meccanismi biologici nei quali interviene?

Come nell’assorbimento del calcio a livello intestinale e quindi mantenere in salute le ossa.

Quali sono i rischi della carenza o di un basso livello ematico di vitamina D?

Si definisce ipovitaminosico D carente l’individuo con un livello di calcifediolo < 30 nanogrammi (ng) per millilitro: la conseguenza è un aumento del riassorbimento osseo causato a sua volta dall’innalzamento dei livelli dell’ormone PTH.

All’interno di Vitamina D – Istruzioni per l’uso vengono precisate le condizioni che possono determinare il rischio di deficit di vitamina D nelle varie fasce d’età e quali sono le principali fonti alimentari di vitamina D, nonostante nella normale alimentazione quotidiana sia molto difficile assumerne quantità tali da soddisfare il nostro fabbisogno. 

All’interno del volume vengono specificate le dosi giornaliere raccomandate, in pratica la giusta quantità, ma anche le possibili controindicazioni, tematica da non sottovalutare e per la quale è ritenuta sempre necessaria la consultazione di un medico prima dell’assunzione di integratori di vitamina D.

Infine, con estremo rigore scientifico, viene chiarito se la vitamina D ha un effettivo ruolo nelle malattie ostro-muscolari, cardiovascolari, metaboliche ed oncologiche.

Per approfondire l’argomento vai alla pagina del libro

NEWS
LETTER

Pacini Editore Srl
via Gherardesca 1, 56121 Pisa • cod.fisc, p.iva, reg.imp.prov.pi 00696690502 • Cap.soc.iv. 516.000 euro
Copyright © 2015. All Rights Reserved.
Cookie Policy | Privacy policy | Credits